Lo sport allunga la vita. È una frase che da decenni è stata spesso oggetto di analisi e di studi, soprattutto per il binomio sport anziani. Certo è che l’attività motoria, sia per i giovani che per gli anziani, è fondamentale per migliorare la qualità della vita.

Sono infatti tantissimi gli studi che hanno dimostrato come muoversi in maniera regolare e costante possa portare benefici al corpo di un anziano. L’immobilità accelera l’invecchiamento, mentre lo sport lo rallenta. È quanto dichiarato dai ricercatori israeliani della Sackler School of Medicine dell’Università di Tel Aviv, che hanno dimostrato come l’attività motoria stimoli le cellule staminali dei muscoli rigenerandole e ritardando l’invecchiamento. Lo sport anziani è quindi molto importante, ma quali sono le attività fisiche più adatte?

L’importanza di svolgere attività regolarmente è stata dimostrata da numerosi studi scientifici. Una ricerca dell’American College of Sports Medicine ha ribadito come siano sufficienti 90 minuti di attività fisica a settimana per poter ritardare l’invecchiamento.

Studi effettuati dall’Università di Harvard in concomitanza con quella di Stanford su un campione di circa 16.000 studenti di età tra i 35 e i 74 anni che svolgevano attività fisica, hanno dimostrato che l’attività fisica regolare produce un miglioramento della qualità di vita, riducendo il rischio di malattie croniche, migliorando la capacità cardiaca e riducendo in maniera sostanziale l’invecchiamento cellulare.

Un articolo pubblicato dalla Società italiana di Gerontologia e Geriatria, ha riportato uno studio effettuato dal Dipartimento di Scienze per la salute dell’Università del Molise in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Clinica e di Scienze Cardiovascolari ed Immunologiche della Università di Napoli Federico II, nel quale si sottolinea l’importanza dell’attività fisica, degli effetti benefici per il corpo di un anziano e di quanto sia vantaggioso prescrivere a un Anziano il movimento per ritardare la naturale degenerazione muscolare.

Inoltre, l’attività fisica ritarda l’invecchiamento della mente poiché il moto stimola la produzione delle cellule nell’ippocampo predisposte alla memoria e all’apprendimento. Lo sport non è quindi solo necessario per il corpo, ma anche per mantenere giovane la mente.

WhatsApp chat